Centenario di Bianca. Un pomeriggio d’estate a Meana

di Fabrizio Salmoni

A Bianca facevano ovviamente piacere i riconoscimenti ufficiali o i “premi” provenienti da istituzioni con cui si trovava in sintonia. Ma amava molto di più i segni d’affetto e di stima da parte della gente comune, dei colleghi, delle piccole platee che sentiva stringersi intorno a lei con affetto o con riconoscenza per qualche sentenza positiva. Quante volte andava a parlare o ad assistere a qualche incontro nelle sezioni Anpi con un pubblico di dieci, quindici, venti persone che poi festeggiavano insieme l’occasione con piccoli presenti, con un semplice brindisi, una cena in trattoria o una merenda sinoira (per chi non è piemontese, è una abbondante merenda che sostituisce la cena. Oggi la chiamerebbero forse apericena…).

Proprio come è stato l’incontro di domenica 30 giugno al Tempio Valdese di Meana, Val Susa, per ricordare tre donne che a Meana e in Valle hanno lasciato un segno: Ada e Carla Gobetti, e Bianca Guidetti Serra. A Meana Ada aveva la casa che fungeva da rifugio temporaneo per i partigiani a cui anche Bianca da staffetta faceva riferimento per i collegamenti ma anche per incontrare fugacemente il suo fidanzato partigiano Alberto Salmoni tra un’azione e l’altra tra Val Susa e Val Chisone.

Leggi il resto dell’articolo

Annunci

La Città di Torino intitola a Bianca Guidetti Serra la Biblioteca civica di Palazzo Siccardi

Ieri 24 luglio, la Commissione toponomastica del Comune di Torino ha deciso di intitolare a Bianca Guidetti Serra, deceduta nel 2014, la Biblioteca civica di palazzo Siccardi, un bel palazzo seicentesco appena restaurato in via Barbaroux, antistante l’Archivio storico della Città di Torino.

Nella stessa sessione si è deciso anche di intitolare altri spazi cittadini a Rita Levi Montalcini e fratelli, a Bartolomeo Calori, immigrato italiano vittima della xenofobia francese nel1893, ai fratelli Abarth, ad Andrea Soldi che mori a seguito di un violento Tso e all’ingegnere del Comune Guido Chiarelli, innovatore dell’illuminazione pubblica. Possiamo quindi dire che Bianca è in buona compagnia. Leggi il resto dell’articolo

I libri di Bianca a Meana di Susa

Firma Gallo SebastianoFirmata la donazione della biblioteca di Bianca Guidetti Serra alla Biblioteca popolare “Il Gallo Sebastiano” di Meana di Susa.Centinaia di volumi saranno messi a disposizione del pubblico.

Ieri, 29 Marzo, è stata firmata a Meana di Susa la donazione della biblioteca di Bianca Guidetti Serra all’associazione culturale “Il Gallo Sebastiano”. Nella sede della omonima Biblioteca popolare, si sono ritrovati il sottoscritto con la famiglia e Emanuela Tomassone, presidente dell’associazione, con alcuni degli iscritti che sostengono la gestione delle tante iniziative della biblioteca di via Mattie 4. La scelta di donare le centinaia di volumi a Il Gallo Sebastiano è stata dettata dalla speciale vicinanza di Bianca con la città di Meana, da lei frequentata nei mesi della Resistenza, e con Ada Gobetti a cui, come è noto, Bianca fu legata da grande stima e amicizia. Poco sopra Meana c’era la baita che fungeva da base per la banda partigiana che Leggi il resto dell’articolo