Cota a Buttigliera – cronaca di una visita molto blindata

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

E’ bastato un tardivo tam tam su facebook (per organizzare un presidio no tav all’incontro di Cota con gli abitanti di Buttigliera e Rosta) , per mobilitare 2 blindati con carabinieri in tenuta antisommossa , 5 macchine dei carabinieri , uomini della digos mescolati tra il pubblico e la polizia municipale. Tardivo perchè apparso on line martedì 13.12 che chiamava a raccolta per giovedì 15.12 La presenza dei no tav oltre ad essere stata molto pacifica , è stata scarsa. Una decina di militanti e appena un paio di bandiere. Ma l’obbiettivo di far muovere tanta forza dell’ordine è stato raggiunto , segno che anche in bassa valle o prima cintura il movimento è attivo ed è capace di farsi sentire. Monito a chi pensa che qua da noi non ci saranno problemi ad aprire i cantieri. Ma ora veniamo alla cronaca della serata : Cota è arrivato con un’ora circa di ritardo con le sue 5 guardie del corpo che si aggiungono al resto della forza dell’ordine,(lascio a chi legge la quantità di denaro pubblico speso), dopo 45 min. ha abbandonato la sala consigliare del comune di Buttigliera Alta ed in questo frangente è stato avvicinato dalgli attivisti NO TAV. Ne è scaturito un breve ma intenso dibattito nel quale gli attivisti hanno elencato i vari motivi della resistenza alla costruzione della linea alta valocità in Valle di Susa per poi porre quesiti imbarazzanti quali l’equazione tra il suo operato a riguardo della sanità piemontese da Lui descritto come “fiore all’occhilello del suo mandato” e la chiusura dell’Ospedale di AVIGLIANA. Era visibilmente spiazzato perchè i NO TAV non sono stati aggressivi, ma hanno parlato senza delicatezza ed hanno contestato la sua ignoranza sul TAV e sulla sua responsabilità di far aumentare il debito pubblico. Riteniamo che gli astanti abbiano colto la contestazione come virtuosa e buona cosa. Lui non ha saputo rispondere con solide argomentazioni , daltronde non era in scaletta. Da parte nostra invece, abbiamo rivendicato bene la nostra posizione e abbiamo lasciato una traccia di merito nella nostra lotta.

Federico ed Enzo per il comitato no tav Rosta e Buttigliera

Annunci

Info mavericknews
Organizzatore di eventi, laurea e master all'Università del Texas in Studi Americani, giornalista pubblicista dal 2009. Direttore della rivista American West, si dedica poi alle tematiche ambientali e alla cronaca delle lotte sociali. I suoi articoli sono stati pubblicati su Tg Maddalena, Tg Vallesusa, Valsusa Notizie, Prendocasa, Carmilla Online, Contropiano. Ha co-prodotto l'inchiesta filmata La Baita- Presidio No Tav in Val Clarea. Per Lu:Ce edizioni, ha pubblicato Resa dei Conti alla Maddalena. 2010-2011. Diario di due anni di lotta contro l'Alta Velocità in Valle di Susa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...