Cota a Buttigliera – cronaca di una visita molto blindata

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

E’ bastato un tardivo tam tam su facebook (per organizzare un presidio no tav all’incontro di Cota con gli abitanti di Buttigliera e Rosta) , per mobilitare 2 blindati con carabinieri in tenuta antisommossa , 5 macchine dei carabinieri , uomini della digos mescolati tra il pubblico e la polizia municipale. Tardivo perchè apparso on line martedì 13.12 che chiamava a raccolta per giovedì 15.12 La presenza dei no tav oltre ad essere stata molto pacifica , è stata scarsa. Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Pianezza: Tutti contro gli odori!

Un Ordine del Giorno della maggioranza affronta con decisione il problema della discarica e va all’attacco di AMIAT e Provincia con il consenso delle opposizioni.

Alla fine sono stati tutti d’accordo a Pianezza per bloccare l’ampliamento della discarica Cassagna e chiedere la chiusura del Punto Ambiente di compostaggio, causa principale dei cattivi odori che infestano da anni l’area Pianezza-Druento- Collegno- Vallette-Mirafiori Sud, fino alla revisione dell’impianto in modalità anaerobica, come avrebbe dovuto essere già dall’origine. Ma chi avrebbe voluto opporsi di fronte ai cittadini? E’stato un Consiglio Comunale aperto che ha preso più tempo del necessario, sfondando il muro della mezzanotte, solo per far fronte ai sofismi, alle sottigliezze, ai punti e alle virgole sollevati dal gruppo di Pianezza E’ (PD) preoccupato soltanto di non far affiorare nel Leggi il resto dell’articolo

Morire per difendere interessi privati

Non possiamo sapere le cause che hanno portato alla morte del Maresciallo Noro, dei CC di Strambino in forza al fortino Tav della Maddalena di Chiomonte. Un infarto  può avere tante cause  ma è molto possibile che condizioni di forte stress lo abbiano aiutato a svilupparsi, condizioni come quelle che subiscono i tanti agenti che presidiano il nulla, una recinzione vuota da mesi, al freddo, a turni defatiganti, senza pasti regolari, dal 27 Giugno scorso. A quei disagi si aggiungono quelli indiretti, l’incuria dei superiori (testimoni affermano che il Maresciallo non è stato soccorso subito Leggi il resto dell’articolo

8 Dicembre. La violenza come unica risorsa

Alla conferenza stampa che annunciava le manifestazioni dell’8 Dicembre avevo invitato i giornalisti a rivolgere le immancabili domande sulla violenza al Questore, l’unico che avrebbe potuto decidere di usarla. Ebbene, l’8 Dicembre in Val Susa si è seriamente rischiato il morto, e non per la prima volta, com’è noto. Fanno specie l’indifferenza e il cinismo dei dirigenti della Questura: ‘Chi partecipa agli scontri deve mettere in conto anche la possibilità di essere coinvolto…E’ così difficile?’ dichiara il capo Digos Petronzi chiamando ‘scontri’ un’aggressione di violenza eccessiva contro una disobbedienza civile dichiaratamente inoffensiva verso la polizia e a viso scoperto. Leggi il resto dell’articolo