Zac Brown Band

Pass the Jar. Live 2 CD + DVD

(Southern Ground, 2010)

Per chi non li conoscesse (tanti probabilmente, in Italia), la ZBB è la rivelazione country del 2008 con i singoli Chicken Fried, Toes, Whatever It Is ( tre n. 1 consecutivi in classifica ), l’album The Foundation (multiplatino), l’Horizon Award 2009 della Country Music Association, Band of the Year 2010 Academy of Country Music più molteplici altri riconoscimenti. Ma il dato interessante per il grande pubblico italiano sempre (a torto) diffidente verso le produzioni country è che la ZBB non è solo e puramente country: non a caso è stata prodotta dalla Atlantic, etichetta generalmente rivolta al mercato R&B. Il suono di questi cinque della Georgia ricorda molto da vicino quello della Band di Robbie Robertson e del mitico concerto d’addio The Last Waltz, particolarmente in questo caso perché quello che ci ritroviamo tra le mani è un concerto allo storico Fox Theatre di Atlanta che rinnova proprio quella tradizione di musica sudista che qualcuno chiama roots music, musica delle radici. Un genere che include un po’ tutti quegli stili storici che il musicologo Bill C. Malone racchiude nella dicotomia Southern Music/American Music cioè la base di tutta la musica americana con country e blues a fare da mamma e papà di tutto quel che ne è scaturito.  Con l’aggiunta di virtuosismi acustici e rivisitazioni-chiave come I Shall Be Released (l’omaggio a Bob Dylan), The Night They Drove Old Dixie Down (l’omaggio proprio alla Band di Robertson e ad Atlanta che più di altre città sopportò il crollo del sogno Confederato), Can’t You See (con prezzemolo-Kid Rock ad omaggiare la Marshall Tucker Band), The Devil Went Down To Georgia (Charlie Daniels), questo Pass the Jar raggiunge un alto livello di autorevolezza e di qualità. Senza contare gli ospiti speciali scelti tra colleghi superstar (Joey + Rory, il top vocal group Little Big Town, Kid Rock ) e talenti locali di vecchia amicizia (Sonia Leigh, Shawn Mullins, Aslyn, il gigantesco Massif, rapper nero quasi animalesco nel suo cameo a fine concerto). Tra le 24 tracce del doppio Cd e le 19 del DVD sono da segnalare e da apprezzare particolarmente le versioni della commovente road song Highway 20 Ride, della sognante Colder Weather, l’impressionante duetto chitarristico a velocità supersonica Alabama Jubilee, le due uptempo It’s Not OK e Sic’ em on a Chicken, la sentimentale Jolene ed i tre singoli di cui sopra. In coda al concerto nel DVD anche cinque bonus tracks con i video ufficiali di Cheater Cheater (Joey + Rory), All American (Levi Lowrey), My Name is Money (Sonia Leigh), Money Don’t Make You Happy (Nick Cowan) e Say What? (Massif). Insomma, un cofanetto sontuoso ed una buona occasione per conoscere artisti che difficilmente verranno pubblicati in Italia dai nostri indolenti discografici. Chi ha amato The Last Waltz troverà in Pass the Jar la sua migliore versione attuale e la preparazione all’ascolto del secondo album di studio della ZBB, You Get What You Give del 2011 mentre non è escluso che andiate persino a ripescare il primo album.(F.S.)

Annunci

Info mavericknews
Organizzatore di eventi, laurea e master all'Università del Texas in Studi Americani, giornalista pubblicista dal 2009. Direttore della rivista American West, si dedica poi alle tematiche ambientali e alla cronaca delle lotte sociali. I suoi articoli sono stati pubblicati su Tg Maddalena, Tg Vallesusa, Valsusa Notizie, Prendocasa, Carmilla Online, Contropiano. Ha co-prodotto l'inchiesta filmata La Baita- Presidio No Tav in Val Clarea. Per Lu:Ce edizioni, ha pubblicato Resa dei Conti alla Maddalena. 2010-2011. Diario di due anni di lotta contro l'Alta Velocità in Valle di Susa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...