Piemont Europa Ecologia: una scheggia No Tav nel centrosinistra? Con cautela.

Ha presentato oggi la sua lista elettorale il gruppo PEE che fa riferimento alla coalizione del centrosinistra. E’ la costola torinese dello storico Sole che Ride che si muove nella tradizione di Alex Langer e dei Verdi europei. ‘E’ una scommessa impegnativa’– dice il portavoce/candidato Dino Barrera – che vuole portare avanti la battaglia ambientalista, ed il referendum, contro nucleare e privatizzazione dell’acqua. Siamo contro gli inceneritori e…il Tav.’.

 Be’ veramente il No al Tav ed agli inceneritori non compare espressamente nel programma ma tutti gli intervenuti si dicono contrari, in varia misura e con qualche confusione, all’Alta Velocità e rivendicano piena autonomia rispetto a ogni altra posizione ambientalista ed alla coalizione stessa. Non hanno timore dei ‘poteri forti’ e sono disponibili a ‘sporcarsi le mani’ nella politica tradizionale pur di offrire un punto di riferimento. Non sentono contraddizione tra il loro programma e quello della coalizione.

Attaccano Grillo e i 5Stelle perché, in un’ottica di schieramento, – dice il Segretario nazionale Bonelli –  ‘rischiano di favorire la destra’ ma sottoscrivono alcuni dei loro punti di programma: solo due legislature per gli eletti, rifiuti zero, mobilità sostenibile, partecipazione. Sperano in due consiglieri in Sala Rossa.

Sollecitati al riguardo dichiarano che discuteranno l’adesione ufficiale alla manifestazione No Tav del 21 Maggio da Rivalta a Rivoli.

Ma, nel caso, chi lo dirà a Fassino? (F.S. 4/5/2011)

Annunci

Info mavericknews
Organizzatore di eventi, laurea e master all'Università del Texas in Studi Americani, giornalista pubblicista dal 2009. Direttore della rivista American West, si dedica poi alle tematiche ambientali e alla cronaca delle lotte sociali. I suoi articoli sono stati pubblicati su Tg Maddalena, Tg Vallesusa, Valsusa Notizie, Prendocasa, Carmilla Online, Contropiano. Ha co-prodotto l'inchiesta filmata La Baita- Presidio No Tav in Val Clarea. Per Lu:Ce edizioni, ha pubblicato Resa dei Conti alla Maddalena. 2010-2011. Diario di due anni di lotta contro l'Alta Velocità in Valle di Susa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...