PD e PDL insieme per il Tav. Approvata la ‘Demarche’. SEL, per l’occasione, si assenta.

Più chiaro di così non si può: il Movimento No Tav, rappresentato in aula di Consiglio Regionale dai 5 Stelle, ha contribuito a fare chiarezza su quali sono gli interessi e le forze politiche che accettano di lasciar devastare il territorio in cambio  delle ‘ricadute’ elettorali ed economiche su se stessi, sulle lobbies che rappresentano e sui loro clientes. Saranno le uniche vere ricadute garantite dalla Legge 85, una pallida versione dell’analoga francese, perché quelle sul territorio difficilmente ci saranno a fronte di un impegno iniziale ridicolo ( € 200.000) e delle difficoltà a procedere con l’apertura dei cantieri in Val di Susa. Al termine di una maratona di settimane (6 sedute) causata dall’ostruzionismo dei 5 Stelle, PDL (con la Lega) insieme a UDC e PD hanno approvato il provvedimento. Contrari, 5 Stelle, Federazione della Sinistra e IDV. Sinistra Ecologia Libertà ha pensato bene di assentarsi per la votazione. Un’ulteriore sospensione ad oggi, mercoledì 20, era stata causata dalla riunione dei capigruppo che doveva decidere come affrontare la novantina di OdG presentata dai 5 Stelle come ultima trincea. Hanno deciso di accorparli per respingerli più in fretta ed evitare un ulteriore rinvio. Stamattina, la resa dei conti finale.

Ieri la balconata del pubblico è stata visitata da otto ‘imprenditori’ pro Tav, guidati da Michele Cribari, boss calabrese del settore movimento terra in Valle, quello dei sondaggi-truffa addebitati da LTF alla UE, già sponsorizzato da Chiamparino, poi candidato PDL alle Regionali 2010. Avevano una fascia nera al braccio per simbolizzare la loro infelicità ed allo stesso tempo la speranza che il Tav possa loro portare qualche spicciolo in tasca. Cosa non si fa per quattro soldi e ben sapendo che il vero malloppo se lo incasseranno i grossi! Quella scarna pattuglia stava a rappresentare per la maggioranza trasversale l’alibi  della ‘volontà del territorio’ a fronte delle decine di migliaia di contrari all’opera che per la stessa casta è sempre e comunque ‘una minoranza’.

Chi altri avesse assistito ai lavori avrebbe testimoniato di un caos crescente in aula, di un’ennesima mancanza del numero legale per assenza dei Consiglieri di maggioranza,  della confusione retorica (un po’ sì Tav e un po’ no) della Cerutti, rappresentante SEL (Vendola/Ferrentino), che prima co-firma gli emendamenti poi diserta la riunione dei capigruppo e infine non si presenta per la votazione finale. Complimenti! Ieri il PD si dichiarava favorevole all’accorpamento degli OdG per far passare la Legge  lamentandosi che una minoranza bloccasse le decisioni dei molti: una bella concezione dei meccanismi della democrazia! Oggi Giovanni Valentini su Repubblica  scrive: ‘…la più smaccata  plateale rinuncia a governare un processo di crescita economica e sociale, in una prospettiva responsabile di sostenibilità: cioè di rispetto dell’ambiente, della sicurezza e della salute collettiva.’ Parla delle scelte del Governo sul nucleare ma sembra che parli del PD sul Tav…

Be’, ora i giochi sono quasi conclusi. Manca ancora l’accordo con i francesi poi ci si vede alla Maddalena. (F.S. 20.4.2011)

Annunci

Info mavericknews
Organizzatore di eventi, laurea e master all'Università del Texas in Studi Americani, giornalista pubblicista dal 2009. Direttore della rivista American West, si dedica poi alle tematiche ambientali e alla cronaca delle lotte sociali. I suoi articoli sono stati pubblicati su Tg Maddalena, Tg Vallesusa, Valsusa Notizie, Prendocasa, Carmilla Online, Contropiano. Ha co-prodotto l'inchiesta filmata La Baita- Presidio No Tav in Val Clarea. Per Lu:Ce edizioni, ha pubblicato Resa dei Conti alla Maddalena. 2010-2011. Diario di due anni di lotta contro l'Alta Velocità in Valle di Susa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...