Buddy Guy

Living Proof

Silvertone, 2010

Living Proof  è il ventiseiesimo disco in studio di Buddy Guy, celeberrimo chitarrista blue che dalla fine degli anni ’50 ad oggi ha tracciato uno dei più personali e condivisi percorsi musicali di questo genere. Ancora una volta l’ etichetta è quella Silvertone Records che ha seguito tutto il cammino del rilancio commerciale di Buddy Guy dal 1991 in poi, e cioè proprio dal disco che segnò il grande ritorno sulle scene del chitarrista, quel Damn Right, I’ ve Got the Blues con cui Guy si ripresentò anche al pubblico esterno al blues grazie alla partecipazione di colossi del rock quali Jeff Beck, Mark Knopfler ed Eric Clapton. Nei vent’ anni passati dall’ uscita di Damn right.. la discografia di Buddy Guy è passata un poco attraverso tutto, dai suoni hard di Feels Like Rain (1993) a quelli punk – blues di Sweet Tea  (2001), dalle suggestioni acustiche di Blues Singer (2003) ai toni dell’ America obamiana di Skin Deep, uscito nel 2008 pochi mesi prima delle elezioni. Lavori usciti con una regolarità impressionante. Se guardiamo infatti le date della discografia completa vediamo che la distanza tra le singole uscite è sempre di due, massimo tre anni. Living Proof  ci riporta un poco verso i suoni di Feels Like Rain, anche se i toni generali, dato anche il medesimo produttore Tom Hambridge, ricordano un poco quelli di Skin Deep.

Dodici sono le tracce di questo disco, dodici canzoni che attraversano tutti gli stili della musica di Buddy Guy, dai brani ad alta energia alle ballate pop – gospel, passando ovviamente per i blues più tradizionalmente intesi. Tra i brani da ricordare 74 Years Old  (una splendida “dichiarazione d’ intenti”), i due duetti Stay Around a Little Longer (con B. B. King) e Where the Blues Begins (con Santana), e infine Everybody’ s Got To Go, il pezzo da cui forse più che in ogni altro traspare l’emozione per la scomparsa del fratello Phil avvenuta nell’ agosto del 2008. Tra i musicisti oltre a quelle degli ospiti spiccano le presenze alle tastiere di Reese Wynans, già Band cui è arrivato dopo una lunga permanenza nei gruppi di Phil Guy ed Otis Rush. Tra le voci del coro bisogna poi ricordare quella di Bekka Bramlett, illustre figlia d’ arte (Delaney & Bonnie Bramlett), voci illustri del rock degli anni ’70 (ricordate il primo album solo di Eric Clapton, quello con la versione originale di After Midnight, tanto per citare uno dei dischi storici in cui possiamo ascoltarli?).

Living Proof è un album che potrebbe segnare già in partenza un primato, ovvero quello di essere il primo concept album del blues. Pare infatti fosse stato inizialmente pensato come una storia unica, una specie di autobiografia di Buddy Guy dai suoi inizi in Louisiana col fratello Phil fino ad oggi. La produzione è poi stata leggermente modificata in corso d’ opera.

Buon ascolto quindi con Buddy Guy ed il suo Living Proof, un disco uscito da pochi mesi e che quasi certamente farà parlare di sé ai prossimi Blues Grammy Awards…

(Dario ‘Mr. Blues’ Lombardo)

Annunci

Info mavericknews
Organizzatore di eventi, laurea e master all'Università del Texas in Studi Americani, giornalista pubblicista dal 2009. Direttore della rivista American West, si dedica poi alle tematiche ambientali e alla cronaca delle lotte sociali. I suoi articoli sono stati pubblicati su Tg Maddalena, Tg Vallesusa, Valsusa Notizie, Prendocasa, Carmilla Online, Contropiano. Ha co-prodotto l'inchiesta filmata La Baita- Presidio No Tav in Val Clarea. Per Lu:Ce edizioni, ha pubblicato Resa dei Conti alla Maddalena. 2010-2011. Diario di due anni di lotta contro l'Alta Velocità in Valle di Susa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...